Wallbachschlucht
Wallbachschlucht

La Svizzera a piedi

Höhenrundweg Gryden

Lenk, Betelberg–Lenk, Betelberg

Galleria fotografica

Höhenrundweg Gryden

Altavia nel paesaggio craterico di «Gryden» e lungo corsi d'acqua, nella gola Wallbachschlucht. L'escursione da Lenker Hausberg Betelberg al Dorf Lenk si sviluppa attraverso una variegata vegetazione, dall'irto Gryden, per rifugi alpini gestiti e la gola Wallbachschlucht.
In quota si arriva con la funivia Betelberg. Dalla stazione a monte di Leiterli, una bella altavia attraversa la regione del Gryden con il suo «Stübleni», fino al Trüttlisbergpass. La parola «Stübleni» è riferita ai singoli «crateri» della regione dei Gryden, mentre si fa risalire la parola «Gryde» alla parola Chride (pezzi di gesso). Con il lento sciogliersi delle rocce quasi bianche per opera della pioggia e il deflusso sotterraneo, si formano delle sorte di imbuti di dispersione (le doline) che formano - una accanto all'altra - un paesaggio lunare.

Dal Trüttlisbergpass il sentiero porta comodamente verso il basso, attraversando pascoli alpini, fino al Lochberg. Arrivati al Lochberg, ci si immerge nel bosco e si attraversa il Wallbach. Dopo il ristorante Wallegg-Stube, si entra direttamente nella gola Wallbachschlucht. Su un sentiero sviluppato su gradinate, il percorso si snoda per l'imponente gola di Wallbachschlucht con le sue formazioni rocciose levigate dall'acqua.

Non appena l'orrido si apre, ed il Wallbach torna ad avere un andamento più quieto, un grande caminetto con legna per ardere offre la possibilità di una sosta. L'ultimo tratto del percorso conduce al Dorf Lenk, fino alla stazione.
Altavia nel paesaggio craterico di «Gryden» e lungo corsi d'acqua, nella gola Wallbachschlucht. L'escursione da Lenker Hausberg Betelberg al Dorf Lenk si sviluppa attraverso una variegata vegetazione, dall'irto Gryden, per rifugi alpini gestiti e la gola Wallbachschlucht.
In quota si arriva con la funivia Betelberg. Dalla stazione a monte di Leiterli, una bella altavia attraversa la regione del Gryden con il suo «Stübleni», fino al Trüttlisbergpass. La parola «Stübleni» è riferita ai singoli «crateri» della regione dei Gryden, mentre si fa risalire la parola «Gryde» alla parola Chride (pezzi di gesso). Con il lento sciogliersi delle rocce quasi bianche per opera della pioggia e il deflusso sotterraneo, si formano delle sorte di imbuti di dispersione (le doline) che formano - una accanto all'altra - un paesaggio lunare.

Dal Trüttlisbergpass il sentiero porta comodamente verso il basso, attraversando pascoli alpini, fino al Lochberg. Arrivati al Lochberg, ci si immerge nel bosco e si attraversa il Wallbach. Dopo il ristorante Wallegg-Stube, si entra direttamente nella gola Wallbachschlucht. Su un sentiero sviluppato su gradinate, il percorso si snoda per l'imponente gola di Wallbachschlucht con le sue formazioni rocciose levigate dall'acqua.

Non appena l'orrido si apre, ed il Wallbach torna ad avere un andamento più quieto, un grande caminetto con legna per ardere offre la possibilità di una sosta. L'ultimo tratto del percorso conduce al Dorf Lenk, fino alla stazione.
13 km | 1 Tappa
280 m | 1150 m
3 h 50 min
medio (sentiero di montagna) | difficile

Andata | ritorno

Di più …

Stagione
Attenzione: sui tratti in altitudine è possibile incontrare anche nei mesi estivi dei nevai.

Segnaletica

Segnaletica
Dalla stazione a monte di Bettelberg, seguire le indicazioni per Trüttlisbergpass. Al Trüttlisbergpass, seguire le indicazioni per Wallegg-Lenk e scedere al Wallegg. Dal Walleg, passando per la Wallbachschlucht, scendere a Lenk.

Andata | ritorno

Contatto

Lenk-Simmental Tourismus
Rawilstrasse 3
3775 Lenk i.S.
Tel. +41 (0)33 736 35 35
info@lenk-simmental.ch
www.lenk-simmental.ch

Servizi

Alloggio

Hotel Kreuz
Hotel Kreuz
Lenk im Simmental
Bio-Hof Brandegg
Bio-Hof Brandegg
Lenk im Simmental
Visualizzare tutto

Località

Lenk - Simmental
Lenk - Simmental
Visualizzare tutto